Il manifesto del Primo Maggio 2019 a Capannori

Concerto del Primo Maggio a Capannori

Informazioni

text-icon

Artisti di fama nazionale e band emergenti per due giorni all'insegna del divertimento e della buona musica.

Fra i classiconi primaverili va annoverato senza dubbio l’appuntamento con il concerto del primo maggio. Roma è troppo lontana? Niente paura, il concerto di Capannori non è da meno!

Nella piazza principale, davanti al comune, si tiene l’evento che ogni anno raduna migliaia di persone, fra cittadini e appassionati, per un imperdibile appuntamento con la buona musica e il divertimento, nel concerto più importante della Toscana.

Due giorni di celebrazioni per la festa dei lavoratori con incontri ed appuntamenti, ovviamente a tema lavoro, con associazioni impegnate sul territorio, per poi concludere con il grande concerto gratuito.

La manifestazione, nata come esibizione di un unico artista, nel tempo si è trasformata in un "concertone" sullo stile di quello di Roma, proponendo una maratona musicale dal pomeriggio fino alla sera in cui si esibiscono band emergenti e cantanti fra i più noti in Italia.

L’occasione perfetta per assistere gratuitamente alle esibizioni di molti artisti, ma anche per partecipare a un momento di condivisione e confronto sul tema del lavoro con le realtà locali e per scoprire le associazioni di Capannori.

E per chi proprio non può fare a meno della musica, ci vediamo già dal 30 aprile con “Aspettando il primo maggio”: solisti e gruppi che fin dal primo pomeriggio si avvicendano sul palco per un’anteprima del vero concerto!

Un’occasione unica per una giornata di divertimento e buona musica per tutti: primo maggio, piazza Aldo Moro, Capannori. Noi siamo pronti, e voi? 

 

Programma edizione 2019

Il concerto del Primo Maggio si aprirà alle 15 con la finale del contest "Artemica - Musica dentro" che promuove la produzione artistica e culturale, la creatività e la libera espressione di band, autori e cantautori emergenti che risiedono in Toscana. Per la vittoria si sfideranno le tre band che hanno superato le eliminatorie che si sono svolte all’ostello “La Salana” di Capannori: Good Old Shake di Lucca, Ful (Fortissimi Uomini Lampo) di Piano della Rocca (Borgo a Mozzano) e Millenium Bug di Viareggio.

Alle ore 17 si esibirà Cristina D’Avena assieme ai Gem Boy. Eseguiranno le sigle più amate di tutti i tempi con un un repertorio di cui Cristina D’Avena è regina incontrastata riuscendo ad incantare il pubblico di ogni età.

Alle ore 18.30 si esibiranno i Ros, una giovane ma già famosa band rock-punk toscana formata da Camilla Giannelli, Kevin Rossetti e Lorenzo Peruzzi, che ha iniziato la propria ascesa nel 2017 con la partecipazione a X- Factor qualificandosi per la semifinale e lanciando il brano 'Rumore'. La band ha inoltre partecipato all’ultima edizione di Sanremo Giovani.

Alle 19.30 farà il suo ingresso sul palco Simone Cristicchi, reduce dal successo all'ultimo Festival di Sanremo dove con il brano 'Abbi cura di me” si è aggiudicato il 'Premio Sergio Endrigo' per la migliore interpretazione e il premio Giancarlo Bigazzi per la miglior composizione musicale. Cristicchi farà il suo primo live dopo Sanremo proprio a Capannori e proporrà molti brani del suo repertorio.

La manifestazione si chiuderà in bellezza dalle 21.30 con la dj Linda Loud che nel 2012 è stata una dei primi dj toscani ad importare nuovi generi che spopolano oltreoceano e oltremanica tra cui trap, jersey club, ghetto house, rap underground e Uk bass. Nel 2013 inventa un nuovo modo di fare clubbing, fondando a Lucca il coraggioso progetto Ultra Twist, di cui è anche dj resident, ancora attivo.

Nelle zone attorno a Piazza Aldo Moro ci saranno molti posti auto gratuiti.

text-icon
text-icon

Ingresso gratuito

text-icon